IMG_7232

F@Mu – Primo Premio per il “Miglior progetto educativo F@Mu 2017″

la-cultura-abbatte-i-muri-850x434

GASC | Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei è lieta ed onorata di annunciare che ha VINTO il Primo Premio della F@Mu (l’organizzazione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo) per il “Miglior progetto educativo F@Mu 2017″.

 

Di seguito i motivi, riportati sul sito della F@Mu, per i quali abbiamo vinto:

IL VINCITORE DEL PRIMO PREMIO

“Miglior progetto educativo F@Mu 2017″

GASC | GALLERIA d’ARTE SACRA DEI CONTEMPORANEI. MILANO

Progetto Educativo a cura dei Servizi educativi GASC.

Titolo del progetto: Abbattere muri per costruire ponti

cosa abbiamo apprezzato:

  • il tema è stato non solo trattato in tutte le sue valenze ma si è pure sviluppato divenendo strumento per veicolare anche ulteriori valori a quelli da noi proposti. In particolare il concetto di Museo come luogo amico e  in cui ritornare;
  • l’attività è articolata e originale, concepita per coinvolgere un pubblico di giovanissimi che visiteranno un museo che per la natura delle opere esposte, non è tra quelli più facilmente fruibili dai bambini.
  •  il museo non viene trattato solo come  spazio che accoglie un’attività ludica, ma le opere in esso conservate, vengono  coinvolte nell’attività e presentate ai bambini.
  • l’attività é stata differenziata per essere proposta a tutte le fasce di età;
  • c’e’ una continuità tra le diverse tipologia di attività. (quello che creano i bambini del mattino, viene usato dai bambini del pomeriggio)
  • l’orario dedicato alle famiglie è molto vasto;
  •  l’evento e l’ingresso sono gratuiti;
  • il numero di partecipanti possibili è abbastanza vasto;
  • le attività sono pensate per far  cooperare adulti e bambini insieme;
  • vengono utilizzati molto simboli per aiutare i bambini a comprendere il messaggio che l’attività vuole trasmettere;
  • la presentazione del progetto è molto chiara e completa. La presenza di schizzi ha permesso alla commissione di comprendere appieno le finalità e le modalità del progetto.

VI ASPETTIAMO L’8 OTTOBRE PRESSO LA GASC